Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Interventi contro la processionaria del pino

29 marzo 2021

News
Data di Pubblicazione

29 marzo 2021

Si è conclusa la campagna 2021 di interventi contro la processionaria del pino

E’ terminata da parte dell’Unione di Comuni Colline Metallifere la campagna 2021 di bonifica fitosanitaria contro la processionaria del pino su piante isolate e formazioni di pino situate in aree urbane nel territorio di competenza dell'’Ente.
Si è intervenuti su oltre trenta alberi sulla base delle segnalazioni pervenute all’Ente da parte di cittadini.
Le metodologie di lotta alla processionaria del pino variano in relazione al momento del ciclo biologico nel quale l’insetto si trova. L’Unione svolge tale attività nel periodo invernale quando l'insetto si trova nello stato larvale nei nidi.
Sulle piante infestate, risultano evidenti anche a distanza i nidi di svernamento, di forma ovale-allungata e di colore bianco brillante, localizzati in massima parte sulla parte alta della chioma e all’apice dei rami laterali.
Infestazioni ripetute per più anni influiscono negativamente sugli accrescimenti degli alberi e possono indebolire le piante al punto da predisporle a successivi attacchi di insetti e patogeni di debolezza. Le infestazioni di Processionaria del pino hanno, inoltre, un rilevante interesse igienico-sanitario poiché le larve dalla terza età in poi sono in grado di procurare reazioni allergiche anche gravi. Questo fenomeno è legato alla presenza sul dorso della larva di peli urticanti a forma di arpione, che servono a proteggere la larva dai predatori. Uno degli aspetti più temibili di questi peli è che si staccano facilmente dal corpo della larva ed essendo estremamente piccoli, possono essere trasportati dal vento: il loro potere urticante permane per almeno due anni.
L’Unione svolge quest’attività annualmente e lo farà anche nel 2022. I cittadini che riscontrassero la presenza dei nidi su piante di pino o di altre conifere, situate su loro proprietà potranno richiedere l’intervento (a seguito della pubblicazione del relativo avviso all’inizio del 2022), presentando domanda redatta sull’apposito modulo che può essere scaricato dal sito www.unionecomunicollinemetallifere.