Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Centri Estivi. Un bilancio positivo.

21 settembre 2021

Si sono concluse con Roccastrada le attività dei centri estivi che hanno interessato il territorio compreso nell’Unione delle Colline Metallifere.

Data di Pubblicazione

21 settembre 2021

Argomenti

Centri Estivi di Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri e Roccastrada. Un bilancio positivo

Si sono concluse con Roccastrada le attività dei centri estivi che hanno interessato il territorio compreso nell’Unione di Comuni Colline Metallifere. I servizi sono stati gestiti dalle cooperative “Arcobaleno” e “Uscita di Sicurezza” mentre il Coeso-SDS Grosseto si è occupato di predisporre il bando di gara fino all’assegnazione del servizio oltre a svolgere attività di supporto e assistenza degli utenti per la compilazione delle domande on-line.

I partecipanti. Per il comune di Massa Marittima hanno frequentato i centri estivi per il primo turno da 13 a 17 minori di cui 1 diversamente abile, per il secondo turno da 13 a 26 minori di cui 2 diversamente abili e per il terzo turno da 13 a 26 minori di cui 1 diversamente abile. Complessivamente hanno frequentato 70 minori di cui 30 per la fascia d’età 3-5 anni e 40 in quella 6-14.
Per Monterotondo Marittimo per il primo turno da 13 a 11 minori - II° Turno sa 13 a 15 minori - III° Turno da 13 a 15 minori per un numero complessivo di 41 minori di cui 11 appartenenti alla fascia d’età 3-5 anni e 30 alla fascia d’età 6-14.
Per Montieri il primo turno ha visto l’adesione da 13 a 14 minori, il secondo da 12 a 13 minori e il terzo da 13 a 15 minori. Complessivamente hanno frequentato 41 minori appartenenti alla fascia d’età 6-14.
Infine per Roccastrada il primo turno ha visto la partecipazione da 60 a 44 di cui 1 diversamente abile e per il secondo da 60 a 40 di cui 1 diversamente abile. Complessivamente hanno frequentato 84 minori di cui 32 appartenenti alla fascia d’età 3-5 anni e 52 alla fascia d’età 6-14.

Il bilancio. Servizi apprezzati con un alto gradimento rispetto a quanto emerso dai giudizi espressi dai genitori dei bambini e ragazzi partecipanti nei questionari che sono stati loro consegnati.
Soddisfazione è stata espressa anche da Marcello Giuntini, Presidente dell’Unione di Comuni Montana Colline Metallifere: “Quello che emerge dalle valutazioni positive da parte dei genitori di bambini e bambine riguardo ai servizi erogati dai centri estivi conferma la qualità dei servizi erogati nel periodo estivo, un'importante offerta per la continuità educativa, e in un contesto delicato come quello pandemico”.