Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Rateizzazione sanzione per violazione a norme del CDS

Pagamento rateizzato di una sanzione per violazione a norme del Codice della Strada

Immagine di Rateizzazione sanzione per violazione a norme del CDS

Cos'è

Pagamento rateizzato di una sanzione per violazione a norme del Codice della Strada da presentare ENTRO 30 giorni dalla notifica del verbale, per un importo totale superiore a 200,00 euro e con riferimento alla cifra da pagare dal 6° al 60° giorno.

A chi si rivolge

Può avvalersi della facoltà di rateazione il proprietario o il trasgressore titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a € 10.628,16.

Se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito imponibile ai fini IRPEF è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l'istante, e il limite di reddito da prendere a riferimento di cui al periodo precedente è elevato di € 1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi.

L’importo delle sanzioni contestate con un unico verbale deve essere uguale o superiore a € 200,00.

La richiesta deve essere presentata entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione.

La presentazione dell’istanza implica la rinuncia ad avvalersi della facoltà:
- di presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace,
- di pagare la sanzione con la riduzione del 30%

Come si ottiene

Documenti

  DOC58,9K Istanza Rateizzazione Sanzione Amministrativa.doc